IL CAMPO ROSSO
pagina aggiornata il 6 giugno 2023 da Stefano Deiuri

<< Una Montagna di Libri

IL CAMPO ROSSO - cronaca di una estate 1946

di Ivo Pecile e Sandra Tubaro
Editrice CO.EL.
posizione E 245

L'autrice, laureata in chimica, ha la grande passione per la montagna, a tal punto da trasferirsi a Cortina dove trova lavoro come insegnante di scienze naturali. Nel tempo libero scia e arrampica sulle montagne del Cadore. Nel 1943 entra nella Resistenza a fianco dei partigiani del Cadore. Ma alla fine del conflitto cerca di realizzare il suo sogno e quello del suo compagno, purtroppo morto durante la guerra: realizzare e condurre un rifugio alpino. Con forza esemplare e con l'aiuto di pochi muratori e manovali, Giovanna si lancia nell'avventura e costruisce un rifugio sulla sella Prad˛nego non lontano dal monte Antelao da cui il rifugio prenderÓ il nome. Alcuni anni dopo lĺautrice racconta in questo libro la difficile, ma straordinaria impresa realizzata con grandi fatiche e sacrifici economici.

Il libro testimonia il desiderio di ricostruzione post bellica e la volontÓ di superare i dolori della guerra. Un libro che Ŕ un inno alle montagne e alla libertÓ.


CAI Monfalcone CAI Monfalcone CAI Monfalcone CAI Monfalcone CAI Monfalcone CAI Monfalcone CAI Monfalcone CAI Monfalcone CAI Monfalcone CAI Monfalcone CAI Monfalcone CAI Monfalcone CAI Monfalcone Club Alpino Italiano Club Alpino Italiano Club Alpino Italiano Club Alpino Italiano Club Alpino Italiano Club Alpino Italiano Club Alpino Italiano Club Alpino Italiano Club Alpino Italiano Club Alpino Italiano